Inter-Lazio, Inzaghi: “Qualificazione meritata. Il rigore? Non mi va di commentare…”

Inter-Lazio, Inzaghi: “Qualificazione meritata. Il rigore? Non mi va di commentare…”

Il tecnico dei biancocelesti ha commentato la vittoria ottenuta contro i nerazzurri

Vittoria di prestigio per la Lazio.

biancocelesti sono scesi sul campo dell’Inter in occasione della sfida valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Dopo la parità nei novanta minuti gli ospiti erano riusciti a trovare la rete del vantaggio grazie a Ciro Immobile, ma a pochi istanti dalla fine del secondo tempo supplementare, i nerazzurri avevano riportato il risultato in parità con il rigore trasformato da Mauro Icardi: al termine della lotteria dei calci di rigore sono stati gli Aquilotti a conquistare la vittoria.

Al termine della gara il tecnico Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa, elogiando la prestazione dei suoi uomini: “Ai ragazzi avevo chiesto una partita di personalità e l’hanno fatta. Se non avessimo trovato questo Handanovic avremmmo vinto prima. Quel rigore al 120′ ha fatto sì che andassimo ai rigori, ma la qualificazione è meritata. Terza semifinale consecutiva? E’ importante perché ne ho fatte tre qui e 3 in Primavera, dove ho vinto due volte e perso in semifinale proprio con l’Inter. E’ un ottimo traguardo, poi avremo il Milan. Ma ora pensiamo al campionato. Ho fatto i complimenti a tutti i ragazzi, a quelli che hanno giocato e a chi non è sceso in campo. Dovevamo vincerla prima, ma abbiamo trovato un Handanovic che ha parato tutto. Titolari? Era importante, chi ha giocato domenica mi ha dato risposte. C’era tanta gente che meritava di giocare. Il rigoreNon mi va di commentare, non mi era mai capitato di vedere un penalty al 122′ e un’espulsione tolta. Per quanto riguarda la mia espulsione, è giusta perché sono entrato in campo nell’occasione di Caicedo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy