Serie A, Juventus sconfitta dal Tar: in arrivo tre punti di penalizzazione per i bianconeri?

Serie A, Juventus sconfitta dal Tar: in arrivo tre punti di penalizzazione per i bianconeri?

Il Tar ha bocciato il ricorso della Juventus. I bianconeri chiedevano un maxi risarcimento del danno in riferimento a Calciopoli e quindi alla revoca dello Scudetto 2006 ed alla conseguente retrocessione in Serie B.

Commenta per primo!

Bocciato il ricorso della Juventus, che aveva chiesto un maxi-risarcimento alla FIGC per la revoca degli scudetti 2004/05 e 2005/06 con successiva retrocessione in Serie B.

Una sconfitta, quella della Juventus al Tribunale Amministrativo Regionale che ora rischia di ripercuotersi anche sulla stagione in corso della società bianconera. Il Tar ha respinto il ricorso “ritenendo che l’intera vicenda fosse già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta“. Sulla vicenda è sceso in in campo anche lo Sportello tifosi del Movimento ‘noiconsumatori.it’, rappresentato dall’avvocato Angelo Pisani: “La Juve ha perso anche al Tar il famoso ricorso per la retrocessione del 2006. In ogni grado di giudizio sono stati riconosciuti per quel che sono. Ma pochi sanno che con la sconfitta al Tar, la Juve va penalizzata di 3 punti per violazione della clausola compromissoria. Articolo chiaro e limpido, che però nessun giornale cita, men che meno la FIGC. La sanzione va applicata senza se e senza ma, con conseguente penalizzazione di tre punti della Juve”. “Abbiamo mandato una diffida – ha dichiarato l’avvocato ai microfoni di ‘Radio Crc’, e ora la FIGC dovrà rispondere in merito all’applicazione del regolamento. Uno dei precedenti è quello del Pavia, penalizzato con due punti. Le controversie devono restare nell’ordinamento sportivo, non ordinario“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy