Pogba al Manchester United: “Mi sento come se fossi tornato a casa, mia mamma lo sapeva”

Pogba al Manchester United: “Mi sento come se fossi tornato a casa, mia mamma lo sapeva”

La prima intervista da nuovo calciatore del Manchester United di Paul Pogba.

Commenta per primo!

Paul Pogba dà avvio alla sua seconda esperienza in maglia Red Devils.

“Ho sempre avuto il Manchester United nel mio cuore – racconta il francese venduto dalla Juventus per la cifra record di 110 milioni di euro (105 più 5 di bonus) -. Mi sento come se fossi tornato a casa, è una cosa difficile da spiegare. Posso solo dire di essere molto molto felice. Ho rivisto le persone che conoscevo e sono state sensazioni bellissime. Credo sia stato il destino a farmi tornare. Mia mamma mi aveva detto che sarei tornato e io le avevo risposto: ‘Non si sa mai, vedremo’. Per quanto mi riguarda si tratta di una grande sfida, sono tornato da dove sono venuto, dove sono cresciuto, dove ho iniziato. Non ho finito quello che ho iniziato qui, sono tornato per finirlo. E mia mamma mi dice sempre: ‘Tua madre ha sempre ragione’. Questa volta lei ce l’ha avuta, quindi va bene così. Non ci penso. penso solo al campo. Voglio credere e diventare uno dei migliori, vincere tanti titoli. Lo United è stato creato per vincere titoli ed è su questo che mi concentro. Dopo l’Europeo ero triste per aver perso la finale, ma ora sono felice e non vedo l’ora di cominciare. Quando ho lasciato Manchester la prima volta ero più giovane, ora sono cresciuto. Sembra quasi che io sia partito per una vacanza e ora sia tornato a casa. Ero destinato a tornare qui. Adesso sono più esperto, ho vinto tanti trofei alla Juventus. Ho giocato con grandi giocatori come quando ho iniziato allo United, naturalmente. Ora sono tornato e non dall’Academy; sono andato a giocare da qualche altra parte e sono tornato come un adulto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy