Napoli-Juventus, Allegri: “Abbiamo faticato, siamo stati imprecisi. Il mio futuro? Parlerò con Agnelli…”

Napoli-Juventus, Allegri: “Abbiamo faticato, siamo stati imprecisi. Il mio futuro? Parlerò con Agnelli…”

Il tecnico dei bianconeri ha parlato al termine della sfida contro i partenopei

La Juventus espugna il San Paolo.

Il posticipo serale della ventiseiesima giornata di Serie A ha visto i bianconeri scendere sul campo del Napoli, in una sfida delicatissima per le sorti dello scudetto. I Campioni d’Italia hanno trionfato grazie ai gol di Miralem Pjanic e di Emre Can (a nulla è servita la rete di José Callejon) e hanno così consolidato il primo posto in classifica portandosi a +16 dai partenopei: gli azzurri hanno dunque perso una grande occasione per riaprire la lotta scudetto, considerando anche il calcio di rigore sbagliato da Lorenzo Insigne.

Al termine del match il tecnico dei Campioni d’Italia in carica, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando così la prestazione dei suoi uomini: “Juve virtualmente campione d’Italia? Questa sera abbiamo fatto tanta fatica nel secondo tempo anche per colpa mia, mi sono addormentato perché avrei dovuto togliere subito Pjanic perché era molto a rischio. Quando siamo rimasti in dieci abbiamo perso l’ordine e loro invece sono stati spinti anche dal pubblico. Dopo il rigore sbagliato da Insigne la partita è finita. Espulsione Meret? A norma di regolamento ci stava perché o lo prende o è intenzione, il fallo c’è. Oggi siamo stati imprecisi nella gestione dei passaggi fino a quando non abbiamo cominciato a giocare.  Il +16 è un grande vantaggio, ma intanto dobbiamo concentrarci per venerdì quando affronteremo l’Udinese. Resta alla Juve? Parlerò con il presidente di quest’anno e dell’anno prossimo, io sono contento di stare qui ma bisogna essere in due per decidere il futuro. Non c’è nessun problema comunque. Dobbiamo essere più spensierati e toglierci di dosso le scorie di Madrid.  Bisogna fare meglio soprattutto in quelle situazioni in cui loro sono entrati in partita e noi siamo rimasti piatti. Subito il gol su un cross che non è stato gestito al meglio dalla difesa, c’è stata di certo un’incomprensione tra Chiellini e Szczęsny“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy