Marotta: “Primi perché meritiamo, non per errori arbitrali. Espulsione Alex Sandro? Vi spiego”

Marotta: “Primi perché meritiamo, non per errori arbitrali. Espulsione Alex Sandro? Vi spiego”

Le parole del direttore generale bianconero, Beppe Marotta

2 commenti

Intervenuto a margine della presentazione del JMedical, il direttore generale bianconero Beppe Marotta è tornato sulla polemica che ha seguito il derby vinto contro il Torino.

“C’è una diversità strutturale tra la Champions e il campionato: la Champions è un torneo in cui un episodio ti può far eliminare, come è successo col Bayern, e in quel caso l’errore è determinante; in un campionato i valori alla fine vengono sempre fuori al di là degli errori degli arbitri- ha evidenziato Marotta– . Il fatto che siamo in testa non è certo perché viene messa in discussione la partita col Torino, ma perché abbiamo meritato nell’arco di tutte le partite. La discrezionalità e l’errore arbitrale sono componenti che nel calcio neanche la moviola è in grado di prevenire”.

Bonucci è stato ammonito, ma in quel momento Rizzoli era in grado di intendere e di volere e se ha deciso così è perché era così. La mancata espulsione di Alex Sandro? Quest’anno- ha concluso– sono stati fischiati 35 rigori senza misure disciplinari”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fiori Di Lillà - 2 anni fa

    in effetti marotta meritate di essere i primi… i primi ad essere radiati dal mondo dello sport!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Salvo da Bali - 2 anni fa

    Ci sono troppi Juventini in Italia ed è normale che ci siano anche tra gli arbitri e Rossetti secondo me lo è, come Lanese era milanista. Io non so ma suppongo di no se la federazione arbitri chiede la fede calcistica ad ogni arbitro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy