Juventus, Guardiola chiude ai bianconeri: “Non andrò a Torino, nessuna intenzione di lasciare il City”

Juventus, Guardiola chiude ai bianconeri: “Non andrò a Torino, nessuna intenzione di lasciare il City”

L’attuale tecnico dei Citizens sarebbe un candidato ideale per sostituire Allegri, il manager spagnolo però prova a smentire ogni tipo di voce

Massimiliano Allegri e la Juventus si sono separati dopo cinque anni.

Juventus, è ufficiale: Allegri lascia dopo cinque stagioni. Domani…

Il club bianconero ha deciso di dare il benservito al tecnico toscano che dalla prossima stagione non sederà più sulla panchina più desiderata d’Italia. Adesso la dirigenza juventina dovrà pensare al sostituto di Max, nella lista dei papabili ci sono Jurgen Klopp, Mauricio Pochettino e Pep Guardiola. Il tecnico del Manchester City fresco vincitore della Premier League, nel corso della conferenza stampa che anticipa la finale di FA Cup contro il Watford, ha però smentito le voci che lo vorrebbero a Torino.

VIDEO Allegri, Juventus-Max è addio: il divorzio dopo cinque stagioni e undici trofei

Juve? Quante volte lo devo dire? Non mi sposterò a Torino, in Italia, questa estate. Sono soddisfatto di lavorare al City, con la gente che c’è qui. Nel calcio le cose cambiano, ma quello che posso dire è che il prossimo anno sarò ancora l’allenatore del Manchester City”.

Roma, Kolarov su addio De Rossi: “Voleva chiudere qui la carriera, tra qualche mese…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy