Juventus, Dybala ai ragazzi: “Giocate più che potete, ma non abbandonate lo studio”

Juventus, Dybala ai ragazzi: “Giocate più che potete, ma non abbandonate lo studio”

L’attaccante argentino, momentaneamente ai box: “Ho rinunciato a tante cose, ma il mio sogno era diventare calciatore”.

Commenta per primo!

Paulo Dybala si racconta ai ragazzi di Alba.

L’attaccante della Juventus – momentaneamente ai box per un infortunio occorso durante il match contro il Milan – è stato premiato questa mattina alla Fiera del Tartufo (nel Cuneese) con la Nocciola d’Oro, un tartufo bianco e una bottiglia di Barbaresco.

In occasione dell’evento che ha visto protagonista l’ex Palermo, l’argentino classe ’93 ha spiegato la sua rincorsa verso il successo ai campioni di domani. “Ho rinunciato a tante cose, ma il mio sogno era diventare calciatore“, premette. “Giocate più che potete. Durante le vacanze torno in Argentina, dove gioco con i miei amici. Sono un po’ scarsi, ma gioco per divertimento perché amo il calcio. Giocate a calcio, ma non lasciate lo studio, questo è il mio consiglio per i più giovani che vogliono seguire il mio percorso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy