Juventus, Cristiano Ronaldo punta sui precedenti per sbloccarsi: contro il Sassuolo…

Juventus, Cristiano Ronaldo punta sui precedenti per sbloccarsi: contro il Sassuolo…

Cristiano Ronaldo cerca ancora il primo gol con la maglia della Juventus. La sfida col Sassuolo rievoca grandi bomber bianconeri a segno con gli emiliani

Cristiano Ronaldo continua a convivere con il mal di gol.

Il fuoriclasse portoghese della Juventus, senza dubbio il giocatore più atteso del campionato di serie A dopo il suo arrivo in pompa magna dal Real Madrid, non ha ancora trovato la via delle reti avversarie dopo le prime tre partite disputate in Italia. Le sfide disputate contro Chievo, Lazio e Parma hanno parlato di un CR7 particolarmente volenteroso e alla costante ricerca della porta avversaria, ma ancora incapace di buttare la palla dentro e di andare a esultare con i suoi compagni e con i nuovi tifosi. Ma a dare nuove speranze di sbloccarsi subito ci pensa la cabala legata al prossimo avversario dei campioni d’Italia in carica, ovvero il Sassuolo allenato da Roberto De Zerbi.

Stando a quanto si legge anche sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, infatti, i grandi cannonieri della storia recente della Juventus hanno trovato con frequenza e facilità la via del gol contro la formazione neroverde. Giocatori come Carlos Tevez, Gonzalo Higuain e Paulo Dybala hanno infatti avuto nella compagine emiliana, durante i loro trascorsi tra le fila bianconere, uno dei bersagli preferiti in campionato. Il primo ha messo a segno una tripletta nella stagione 2013/14, tenendo a battesimo la linea difensiva della squadra allora neopromossa in serie A, così come ha fatto l’ex giocatore del Palermo nella stagione precedente, nella gara di andata disputata al Mapei Stadium. Al ritorno giocato all’Allianz Stadium, invece, è stato il Pipita a gonfiare per ben tre volte la rete difesa da Andrea Consigli.

Cristiano Ronaldo, dunque, riparte dalla statistica ma soprattutto dalla voglia che ha dimostrato anche durante la sosta per gli impegni delle Nazionali. Impegni ai quali il Pallone d’Oro in carica non ha preso parte, di comune accordo con il commissario tecnico del Portogallo Fernando Santos, il quale gli ha concesso un giro di riposo per proseguire il processo di inserimento in casa Juventus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy