Juventus, Allegri sfida il Palermo e ritrova Lopez: “Diego si era perso, ora farà bene in rosa”

Juventus, Allegri sfida il Palermo e ritrova Lopez: “Diego si era perso, ora farà bene in rosa”

Il tecnico bianconero presenta la partita di domani tra la sua Juventus e il Palermo: ritroverà Lopez, con cui ha condiviso un’esperienza al Cagliari.

Commenta per primo!

Massimiliano Allegri e Diego Lopez: di nuovo di fronte. Ai tempi del Cagliari, il primo aveva indotto il secondo a diventare allenatore. Domani si sfideranno allo Stadium nell’anticipo della 25esima giornata tra Juventus e Palermo.

APPROFONDISCIAllegri, il “progetto” Conti e… quel soprannome: le 5 curiosità su Diego Lopez, il prescelto sulla panchina del Palermo

“Diego – dice Allegri sul tecnico dei rosanero – non ha avuto solo a me a Cagliari, ha avuto anche Giampaolo che insegna molto, specialmente in fase difensiva. Si era perso e ora sta facendo molto bene, Diego ha sempre dimostrato le capacità per poter allenare, lo ha dimostrato specialmente negli ultimi anni di carriera e sono contento per lui, sta facendo bene a Palermo”.

INSIDIE – “Il pensiero va tenuto lontano dalla Champions, domani giochiamo una partita che è da vincere, gli scudetti passano da queste partite. Con Lopez il Palermo ha più ordine, non concede spazi e ha fatto quattro punti in tre partite. Dovremo essere veloci, bravi tecnicamente ed aggressivi. Siamo a -14 dalla fine del campionato, non si può sbagliare l’atteggiamento e i ragazzi lo sanno”

FORMAZIONE – “Pjanic? Sta bene, stamattina non è arrivata la telefonata del dottore e temevo fosse morto (ride ndr) quindi è a disposizione. Devo valutare domani se far giocare Benatia e Sturaro, dietro sono in tre per due posti, con Chiellini e Barzagli che stanno lavorando per provare a recuperare con il Porto. Uno tra Rugani e Benatia giocherà al fianco di Bonucci, che domani raggiunge un traguardo importante (300 con la Juve ndr) e si sta riprendendo dopo il lungo stop. Sturaro? Devo valutare, non c’è Mandzukic e devo capire come giocare”.

Diego Lopez verso Juventus-Palermo: “Stiamo imparando a soffrire. Posso cambiar modulo. Balogh, Allegri e gli infortuni…”

SARRI-ADL – “Non ho mai polemizzato con le parole di un Presidente, l’unica cosa che posso ribadire è che vanno fatti i complimenti a Sarri per il lavoro svolto e per la partita giocata ieri. Va tenuto conto che ieri giocava contro il Real Madrid, per il Napoli è la prima esperienza importante a livello internazionale dopo tanti anni e per questo non sempre si può compiere l’impresa”.

ALL’ANDATA… – “A Palermo, nella gara d’andata, è stata una delle partite più brutte, questo sistema di gioco ci dà più ampiezza e sfrutta al meglio le caratteristiche dei giocatori. A Palermo fu molto brutta, ma la squadra dimostrò carattere perché i campionati si vincono anche con queste vittorie“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy