Juventus, Allegri: “Potevamo giocare anche 6 giorni. Non avremmo mai pareggiato col Milan”

Juventus, Allegri: “Potevamo giocare anche 6 giorni. Non avremmo mai pareggiato col Milan”

Le parole del tecnico bianconero.

Commenta per primo!

Incubo ‘San Siro’ per la Juventus. Dopo la sconfitta contro l’Inter in campionato è arrivata anche quella contro il Milan. Una prestazione opaca quella del club bianconero, che mantiene ancora il primato in classifica ma adesso deve guardarsi le spalle dagli uomini di Montella, a meno due da Dybala e compagni, e quest’oggi la Roma può fare lo stesso nella sfida contro il Palermo.

ROMA-PALERMO: LE PROBABILI FORMAZIONI, NESTOROVSKI CI SARA’

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha commentato la sconfitta e ha poi parlato del gol annullato al centrocampista Pjanic per presunto fuorigioco di Bonucci: “Nel primo tempo potevamo fare meglio, ma non era facile. Il Milan sta facendo ottime cose, hanno la cattiveria giusta. Poi nel calcio gli episodi vanno a favore e contro. I cambi? Vista la serata di oggi, chi mettevo mettevo, potevamo giocare anche sei giorni, non avremmo mai pareggiato. Abbiamo perso, ma tutto questo non ci deve turbare, dispiace uscire sconfitti per la seconda volta, ma guardiamo avanti – ha dichiarato -. Gol annullato? Voglio commentare la partita, certo dispiace che c’è stata confusione. Prima ce l’hanno dato poi tolto. Non chiedete a me chi ha deciso di annullarlo. Credo sia stato un gioco di squadra, ma non importa. Sono arrabbiato e domani è meglio se riposiamo. Per questo ho dato il giorno di riposo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy