Juventus, Allegri: “Non sottovalutiamo questo Palermo, ha pareggiato col Napoli”

Juventus, Allegri: “Non sottovalutiamo questo Palermo, ha pareggiato col Napoli”

Il tecnico della Juve, Massimiliano Allegri, a cinque giorni dal match contro il Palermo: “Sulla carta non sarà una partita scontata perché il Palermo ha pareggiato a Napoli. Noi dobbiamo fare tante vittorie perché la Roma e il Napoli stanno correndo molto”.

Commenta per primo!

Tra meno di cinque giorni sarà di nuovo campionato per il Palermo di Diego Lopez, atteso venerdì sera (17 febbraio, ndr) allo Stadium di Torino dove affronterà la Juventus di Massimiliano Allegri.

Il motivo dell’anticipo? Si dovrà permettere ai bianconeri di recuperare in vista dell’impegno della prossima settimana contro il Porto, esattamente come fatto alcuni giorni fa con il Napoli (ha giocato venerdì scorso col Genoa e mercoledì – dopodomani – affronterà il Real Madrid). La Champions è dietro l’angolo, dunque, per la Juventus. Allegri farà molte rotazioni contro il Palermo? “Dietro l’angolo no perché c’è il Palermo prima. Non dobbiamo sottovalutarlo, è Palermo in questo momento la partita più importante – ha avvisato Allegri -. Abbiamo questa doppia sfida in casa, con due squadre da battere, perché la Roma e il Napoli continuano a correre. Mancano dieci giorni, dobbiamo pensare al Palermo che ha pareggiato a Napoli. Se abbassiamo la tensione nel calcio può succedere di tutto”, prosegue il mister della Juve. “Per quanto riguarda il modulo in Europa – aggiunge -, innanzitutto dobbiamo battere il Palermo. Sulla carta non è una partita scontata perché il Palermo, lo ripeto, ha pareggiato a Napoli. Noi dobbiamo fare tante vittorie perché la Roma e il Napoli stanno correndo molto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy