Juventus, Allegri: “Del bel gioco poco importa, voglio i 3 punti”

Juventus, Allegri: “Del bel gioco poco importa, voglio i 3 punti”

Il tecnico bianconero torna a parlare della diatriba legato al gioco poco spumeggiante della propria squadra.

Commenta per primo!

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida del Castellani di Empoli, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha presentato il prossimo impegno, chiarendo a quali insidie i bianconeri potranno andare incontro e soffermandosi nuovamente sulla polemica legata al gioco non esattamente spumeggiante messo in campo dai Campioni d’Italia.

“Non possiamo permetterci di sbagliare approccio e rovinare un mese di lavoro. Dopo la sosta ci giocheremo probabilmente il passaggio del turno in Champions e avremo gli scontri diretti contro il Milan e il Napoli, quindi dobbiamo chiudere al meglio questo primi ciclo. Al Castellani sarà una gara complicata, perché si gioca alle 12.30 che per l’Italia è un orario inusuale, e perché l’Empoli, pur venendo sa due sconfitte contro Inter e Lazio, a Roma non meritava di perdere. Quella di domani potrebbe essere una partita simile a quella di Carpi dello scorso anno, quando nel finale sarebbe servito il defibrillatore, perché rischiammo di compromettere la nostra rincorsa. Se vorrò vedere un bel gioco? A me basta che quando finirà la gara la Juve abbia preso i tre punti.Che poi debbano arrivare attraverso una prestazione di qualità, credo sia logico – evidenzia il sito ufficiale del club piemontese -. Dovremo essere molto pratici, ma già in coppa, al di là del valore degli avversari, ho visto una velocità di gioco diversa rispetto a Palermo. I ragazzi comunque sanno che la partita di domani è importante e che non dobbiamo sbagliarla”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy