Juventus, Allegri: “All’inizio Dybala non era pronto. Migliorerà ancora”

Juventus, Allegri: “All’inizio Dybala non era pronto. Migliorerà ancora”

Le dichiarazioni del tecnico bianconero sul giovane attaccante argentino.

4 commenti

Nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Radio Uno, il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, si è soffermato sul centellinato impiego ad inizio stagione di Paulo Dybala, la cui gestione – complice lo stentato inizio in campionato dei bianconeri – suscitò diverse polemiche agli albori dell’annata ormai conclusa.

“Un tecnico deve per forza di cose prendere delle decisioni. Il quel momento, in preda alle difficoltà. avevo bisogno di continuare a seguire il mio credo. Paulo non era pronto per imporsi come ha fatto a metà della stagione. Ha le qualità per progredire ancora come calciatore. Il mio futuro? In Italia si sta benissimo, e spero di rimanere a lungo alla Juventus”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. giustorosanero - 10 mesi fa

    E ridagli……Dybala era no pronto, ma prontissimo !!!…ma siccome proveniva da una squadretta come il Palermo, doveva superare un severo esame di ammissione, prima di ” rischiare ” e di metterlo in formazione centellinandone inizialmente le presenze….Stimo Allegri, ma à una caratteristica degli allenatori, soprattutto italiani, che difronte a un giovane talento già conclamato e riconosciuto da tutto l’ambiente sia tecnico che giornalistico debbano infine dire ” questo l’ho costruito io” prendendosene tutto il merito,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Federico Bruno - 10 mesi fa

    Se hai fatto la grande rimonta e’ merito ru picciriddu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giuseppe Tarantino - 10 mesi fa

    Ca certo a stu prezzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. spargi49 - 10 mesi fa

    Come mai da quando è entrato lui non avete più perso?credo che a non essere pronto eri tu Allegri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy