Dybala: “Vi racconto come sono cambiato dal Palermo alla Juventus. I soldi non vanno in campo”

Dybala: “Vi racconto come sono cambiato dal Palermo alla Juventus. I soldi non vanno in campo”

Le parole dell’attaccante della Juventus.

Commenta per primo!

“Nei miei primi mesi juventini ho avuto qualche dubbio? No, a Palermo era successa la stessa cosa, ma io sapevo che la mia scelta era quella giusta”.

Lo ha detto l’attaccante della Juventus, Paulo Dybala, in un’intervista al ‘Corriere della Sera‘. “C’è stato un grande lavoro, per migliorarmi fisicamente e mentalmente. Passare dalla lotta per la salvezza alla Juve non è facile: qui non puoi neanche pensare di pareggiare un partita… Per fortuna ho imparato in fretta – ha aggiunto -. Cosa è la pressione per me? Ce l’ho sempre avuta, il mio cartellino è sempre stato pagato molto. Sono contento che adesso non si parli più del fatto che sono costato 40 milioni: i soldi non vanno in campo. Ho cambiato anche posizione in campo. A Palermo ero una prima punta, anche se strana. Qui ho più libertà e mi trovo bene in qualsiasi posizione, anche perché ho compagni con più fisicità che mi creano gli spazi. Higuain? Gonzalo è un giocatore molto importante. Rispetto a me è più un leader. Io sono al primo anno alla Juve. E qui vince il gruppo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy