Champions League, Juventus-Bayern Monaco. Robben: “Temiamo Dybala”. Lahm: “Abbiamo il 50% di possibilità”

Champions League, Juventus-Bayern Monaco. Robben: “Temiamo Dybala”. Lahm: “Abbiamo il 50% di possibilità”

I bavaresi a Torino per accedere ai quarti.

Commenta per primo!

Domani il primo atto dell’ottavo di finale che riguarda i bianconeri di Massimiliano Allegri. La Juventus affronterà il Bayern Monaco allo Stadium di Torino per provare a staccare il biglietto per i quarti di Champions League. Nell’arco di Pep Guardiola la freccia Arjen Robben che individua i pericoli tra i piemontesi. “Sappiamo che Paulo Dybala è uno dei più temibili nella Juventus. Ma non è l’unico – avverte l’olandese -. La Juve ha grandi campioni e dobbiamo essere pronti ad affrontarli. Abbiamo delle assenze, è vero, tuttavia possiamo sopperirvi. Dovremo dimostrare carattere”.

Ex di turno – “So che Mario Mandzukic proverà in tutti i modi a rendersi protagonista, ma è nostro obiettivo limitarlo”, ha aggiunto Robben. “La scorsa settimana abbiamo già dimostrato di poter essere più forti delle defezioni, vorremmo avere sempre tutti disponibili, ma non è semplice la situazione al momento. Dobbiamo comunque cercare di affrontarla e credo sia importante mantenere questo carattere, questo lavoro di squadra e credo sia più importante delle assenze personali”.

Le dichiarazioni di Lahm – “Dopo una lunga pausa della Champions League, dopo la fase a gironi, abbiamo una classica contro una delle squadre più importanti d’Europa, che è molto in forma. E’ la mia centesima partita di Champions. Riguardo alle mie prime partite, ricordo il mio percorso iniziato da molto giovane, per questo motivo sono molto felice di riguardare al mio passate“, aggiunge il tedesco.

Possibilità di vincere – “Direi 50%. E’ una grandissima squadra la Juventus, ha avuto un po’ di problemi all’inizio della stagione e adesso si è stabilizzata, ha fatto una grande serie di vittorie, quindi è una partita molto difficile per noi. Già lo era al tempo del sorteggio. Dobbiamo assolutamente cercare di vincere, l’anno scorso sono andati in finale di Champions League e per noi una delle partite più difficili”, conclude Lahm.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy