Nicola Berti: “Inter, Spalletti porterà un po’ di pazzia. A Roma ha tenuto testa a Totti”

Nicola Berti: “Inter, Spalletti porterà un po’ di pazzia. A Roma ha tenuto testa a Totti”

Il punto di vista espresso da Nicola Berti in merito all’arrivo di Luciano Spalletti all’Inter.

Commenta per primo!

Nicola Berti torna a parlare delle vicende nerazzurre: lo ha fatto questo pomeriggio nella provincia di Chieti, in occasione di una manifestazione organizzata a sostegno dei terremotati dell’Abruzzo.

“Spalletti lavorerà con Piero Ausilio e Walter Sabatini, due pazzerelli che vanno bene a questa Inter… Spalletti porterà un po’ di pazzia, che ci vuole. Alla Roma ha tenuto testa a Francesco Totti, ha fatto il record di punti ed è arrivato secondo avendo contro anche il pubblico. Se non ha le palle lui… Per me è la persona giusta, con lui ci divertiremo l’anno prossimo e fra due anni diremo la nostra”, ha detto Berti.

Si passa dunque a Mauro Icardi, oggi capitano dell’Inter: “Carisma in campo ce l’ha, gli ho visto fare partite straordinarie facendo virate e movimenti da sciatore col gomito a terra. L’Inter è la squadra del mio cuore, la vado spesso a vedere; e quando vedo Icardi mi dà emozione. C’è stato questo problema con la Curva che però penso sia risolto. Credo abbia bisogno di un giocatore a suo fianco, o Andrea Pinamonti o Alexis Sanchez“.

Ultima chiosa sulla vicenda Donnarumma. “La colpa è del sistema, l’operazione penso sia stata organizzata da prima. I soldi sono alla base di tutto, la storia delle bandiere è finita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy