Mazzarri: “Con me l’Inter sarebbe andata in Champions. Mia vita segnata da invenzioni e studio”

Mazzarri: “Con me l’Inter sarebbe andata in Champions. Mia vita segnata da invenzioni e studio”

“Se penso al mio cammino, nessuno in Italia negli ultimi 10 anni ha realmente fatto meglio di me. Conquistare la qualificazione in Champions e vincere la Coppa Italia nella stessa stagione.

Commenta per primo!

“Se penso al mio cammino, nessuno in Italia negli ultimi 10 anni ha realmente fatto meglio di me. Conquistare la qualificazione in Champions e vincere la Coppa Italia nella stessa stagione con il Napoli è un risultato clamoroso ma ottenere la salvezza con la Reggina partendo da -15 in classifica, dove il giocatore più pagato guadagnava 300 mila euro l’anno lo è altrettanto. La gavetta costa ma alla fine paga. Acireale, Pistoiese, Livorno, Reggina, Sampdoria, Napoli e Inter sempre con poco budget a disposizione. La mia vita è contraddistinta da studio e invenzioni. E’ quanto dichiarato dall’ex allenatore dell’Inter Walter Mazzarri che, in un’intervista a ‘World Soccer Digest‘, non cela orgoglio. “L’anno scorso avevo preso una squadra alla fine di un ciclo e che arrivava da una stagione disastrosa nella quale si era classificata al nono posto in campionato. Doveva essere l’anno della riprogrammazione, visto che c’erano 9 giocatori a scadenza e un tetto ingaggi ridotto rispetto al passato. Abbiamo conquistato un buon quinto posto e siamo tornati in Europa League, con i giusti presupposti per rilanciarci verso l’obiettivo massimo di questo campionato che era il terzo posto con conseguente qualificazione in Champions. E devo dire che se me l’avessero consentito sono certo che tale traguardo non ci sarebbe sfuggito. Eravamo a soli 5 punti dalla terza quando sono stato cacciato, ha aggiunto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy