Inter, Wanda Nara: “Icardi resta, sarebbe emozionante avere una squadra in lotta con la Juventus”

Inter, Wanda Nara: “Icardi resta, sarebbe emozionante avere una squadra in lotta con la Juventus”

La moglie-procuratrice del centravanti argentino conferma la volontà del proprio assistito di rimanere in nerazzurro, poi commenta l’ennesimo scudetto vinto dalla Juventus

A poche ore di distanza dall’apparizione televisiva compiuta a Verissimo, ieri sera Wanda Nara (direttamente dagli studi di Tiki Taka) è tornata ad occuparsi di calcio nel post-partita di Inter-Roma (1-1).

Amareggiata per il pareggio rimediato dai nerazzurri in casa contro i giallorossi, ma che comunque li avvicina sempre di più alla qualificazione in Champions League con il consolidamento del terzo posto nella classifica del torneo di Serie A, la moglie e procuratrice di Mauro Icardi ha affrontato più argomenti riguardanti soprattutto il futuro del proprio assistito con la casacca della Beneamata: “Quello con la Roma è un risultato amaro per l’Inter, l’1 a 1 non mi piace molto. Ovviamente un pari contro la Roma però si può pure accettare, il punto ci avvicina alla Champions e credo che alla fine l’obiettivo sarà centrato“.

L’agente del centravanti argentino ha ancora una volta confermato la volontà dell’ex capitano dell’Inter di restare in nerazzurro anche in vista della prossima stagione sportiva, nonostante al momento le gerarchie di mister Luciano Spalletti non lo vedano più fra i titolari inamovibili della formazione lombarda: “Mauro rimane all’Inter, certamenteLautaro Martinez titolare è una scelta di Spalletti, è un suo compito scegliere la squadra migliore sempre per il bene dell’Inter“.

Infine l’ex showgirl argentina si è espressa pure sulla vittoria dell’ennesimo Scudetto consecutivo da parte della Juventus di Massimiliano Allegri: “Sarebbe emozionante avere una squadra in lotta con loro, ma il fatto che siano così lontani rende tutto più amaro. L’eliminazione bianconera dalla Champions League un fallimento? Cristiano Ronaldo ha firmato per tre anni (quattro in realtà, ma gliene restano tre di contratto, ndr.). Vedremo solo alla fine se sarà un fallimento. Magari la vincono l’anno prossimo. Tutto quello che Ronaldo poteva fare in Champions League, lo ha fatto nella partita contro l’Atletico Madrid“.

(Serie A, Inter-Roma 1-1: gol da fenomeno di El Shaarawy, Perisic la riprende)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy