Inter, De Boer: “Ringrazio i nerazzurri per avermi scelto, punto sui giovani e Icardi resta. Juve? Non è imbattibile”

Inter, De Boer: “Ringrazio i nerazzurri per avermi scelto, punto sui giovani e Icardi resta. Juve? Non è imbattibile”

Le prime parole da tecnico nerazzurro per l’ex allenatore dell’Ajax che durante la conferenza di presentazione ha lanciato la sfida alla Juventus di Max Allegri.

Commenta per primo!

Giorno di presentazioni in casa Inter, dopo l’addio inaspettato di Roberto Mancini ecco le prime parole da nuovo tecnico nerazzurro per Frank De Boer.

L’ex allenatore dell’Ajax ha accettato di gran corsa l’offerta del club milanese che ha messo sul tavolo un contratto triennale e la possibilità di disputare un campionato di livello. Proprio l’olandese, intervenuto in conferenza stampa nel giorno della sua presentazione, ha lanciato la sfida alla Juventus e ha confermato di voler trattenere a tutti i costi Mauro Icardi. “Ringrazio l’Inter per avermi scelto. Ho parlato con la proprietà e tutti vogliono riportare il club dove merita di essere. Guarderò molto il settore giovanile, farli esordire in prima squadra sarà il mio obiettivo. La Juventus  non è imbattibile, a volte le cose cambiano. Hanno una grande squadra e sarà dura, ma vogliamo combattere. Teniamo i giocatori che non vogliamo vendere. Icardi resterà”. Le parole del neo tecnico interista si sono spostate anche sul modulo che adotterà e sul mercato in entrata che potrebbe portare all’acquisto di alcuni giocatori dell’Ajax. “Vogliamo conciliare risultati e bel gioco. Credo che saranno contenti. Sono abituato alle pressioni. Qualcuno che ho allenato all’Ajax potrebbe arrivare all’Inter perché li conosco bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy