Inter, De Boer: “Mi sono preso una pausa, ecco mio futuro”. Poi avvisa Napoli: “Il Real…”

Inter, De Boer: “Mi sono preso una pausa, ecco mio futuro”. Poi avvisa Napoli: “Il Real…”

Le parole del tecnico olandese che ha chiuso la sua parentesi all’Inter dopo nemmeno un girone di campionato: parla Frank de Boer.

Commenta per primo!

“Io penso che il Real Madrid sia la squadra da battere in Champions League: ha dimostrato di essere molto solida, ha qualità e un calciatore come Cristiano Ronaldo che segna tantissimi gol“.

Frank de Boer, ex tecnico dell’Inter, rompe il silenzio e torna a parlare del calcio europeo e del suo futuro. “Zidane ha messo insieme una squadra in cui realmente ognuno lotta per il proprio compagno: una squadra molto unita. Non sono completamente sorpreso dalla stagione del Leicester – aggiunge ai microfoni di Sky Sport -, anche se non mi aspettavo potesse lottare addirittura per la salvezza. E’ chiaro che non potessero ripetere l’annata precedente, visto che avevano fatto qualcosa di incredibile. Ranieri l’aveva detto subito che sarebbe stata un’utopia pensare a due stagioni di fila così importanti per i Foxes: insomma, non è una sorpresa non vederli tra le prime cinque, anche se così in basso non me li aspettavo“. Ecco la chiosa sul prosieguo della sua carriera. “Sul mio futuro, non penso di rientrare subito nel calcio: mi sono preso una pausa. Aspetterò e vedrò se ci sarà un progetto interessante in estate, perché non ho intenzione di prendere una squadra a metà stagione. Per un allenatore è sempre molto difficile subentrare in corsa, le possibilità di fallire sono elevate: perciò mi auguro di ripartire con una nuova avventura nella prossima stagione“, ha concluso l’olandese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy