Inter, Branca si difende dalle accuse del passato: “Tutta colpa mia? Si è compensato tutto, io…”

Inter, Branca si difende dalle accuse del passato: “Tutta colpa mia? Si è compensato tutto, io…”

L’ex ds nerazzurro dice la sua sulle tante critiche piovute nel passato

di Mediagol23, @Mediagol

Un passato in nerazzurro fatto di successi e tante soddisfazioni per Marco Branca, ma anche una conclusione d’avventura che lo ha visto, per i tifosi, colpevole di una gestione errata del mercato.

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, l’ex responsabile dell’area tecnica e direttore sportivo dell’Inter non si è detto sorpreso dell’assenza del club nerazzurro dall’albo d’oro delle competizioni nostrane ed europee, assenza dettata dalla conclusione di un ciclo: “Ci sono dei cicli che sono storici per tutte le squadre del mondo, per cui, non vedo perché l’Inter doveva essere leggermente diversa. Se uno guarda la quantità di titoli vinti fino a non molto tempo fa, c’è un momento di riorganizzazione. Credo che questo valga per quasi tutte le squadre. Ne ha passato da non molto uno il Manchester United“.

Io colpevole di tutto? Le responsabilità sono sempre nella direzione tecnica. Quindi, se io avevo delle responsabilità per non aver fatto una buona squadra negli ultimi due o tre anni, avevo anche dei grandi meriti, perché prima avevo fatto delle grandi squadre. Questo, per me, si compensa, si è compensato tutto, perché sono sicuro di aver lavorato bene, con onestà, con capacità e mi sono veramente divertito. Ho avuto il grandissimo onore di poter lavorare per il mio presidente, Massimo Moratti, e mi sono sentito parte di una cosa molto bella e molto grande. Poi, chiaramente, ci sono delle funzioni e credo di aver fatto bene la mia funzione“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy