Calciomercato Inter, caccia al terzino: tre nomi sul taccuino di Marotta

Calciomercato Inter, caccia al terzino: tre nomi sul taccuino di Marotta

I nerazzurri cercano rinforzi anche sulle fasce: il nuovo amministratore delegato avrebbe individuato tre profili

L’Inter continua a lavorare sul mercato.

I dirigenti nerazzurri stanno tentando di concludere grandi colpi già nel corso dell’attuale sessione invernale, al fine di regalare al tecnico Luciano Spalletti una rosa sempre più competitiva: sono tanti i nomi che in questi giorni sono stati accostati al club lombardo, soprattutto a centrocampo, dove il sogno più grande continua ad essere Luka Modric, centrocampista del Real Madrid.

Calciomercato Inter: Modric priorità, Barella-De Paul caldi. E Robben…

Anche il reparto difensivo ha però bisogno di essere ritoccato, dal momento che il futuro di Miranda e Milan Škriniar è ancora incerto: in questo caso il nome più caldo è certamente quello di Diego Godin, capitano dell’Atletico Madrid, che potrebbe arrivare in estate a parametro zero. Secondo le ultime indiscrezioni però, il neo amministratore delegato Beppe Marotta avrebbe individuato tre profili per coprire anche il ruolo di terzini, considerando che l’unico certo della permanenza, per il momento, è Kwadwo Asamoah.

Il primo è quello di Matteo Darmian, sempre più ai margini del Manchester United (per lui soltanto quattro presenze in Premier League): il classe ’89, che piaceva anche alla Juventus, potrebbe essere attratto dall’idea di trovare maggiore minutaggio, e la sua capacità di ricoprire tutti i ruoli difensivi potrebbe rappresentare un’arma decisamente preziosa per i nerazzurri.

Il secondo profilo è quello di Cristiano Biraghi, che con la maglia della Fiorentina sta vivendo la stagione migliore della sua carriera, guadagnandosi anche la convocazione nella Nazionale guidata da Roberto Mancini: il classe ’92 è cresciuto nel settore giovanile dell’Inter, ma il valore del suo cartellino (che attualmente si aggira intorno ai 20 milioni di euro) è in continua crescita e i viola non sembrano disposti a cederlo facilmente.

La strada più semplice da percorrere sembrerebbe dunque quella che conduce ad Emerson Palmieri, che a causa della concorrenza di Marcos Alonso ha collezionato appena 13 minuti con la maglia del Chelsea: il classe ’94 era stato acquistato dalla Roma per 20 milioni più nove di bonus, ma il rapporto con il tecnico Maurizio Sarri non è certo dei più idilliaci, e per tale motivo i nerazzurri potrebbero portarlo a Milano anche in prestito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy