Verona-Carpi, Pazzini: “Tripletta? Regalerò il pallone a mio figlio. Voglio dare una mano a tutti…”

Verona-Carpi, Pazzini: “Tripletta? Regalerò il pallone a mio figlio. Voglio dare una mano a tutti…”

L’attaccante dei gialloblù ha parlato al termine del match contro i biancorossi, terminato con il risultato di 4 a 1

Nato per segnare.

34 anni da poco compiuti, Giampaolo Pazzini sembra non essere stanco di fare ciò che gli riesce meglio: infilare la sfera nelle porte degli avversari. Dopo l’esperienza di sei mesi con la maglia del Levante, con la quale ha segnato un solo gol contro il Real Madrid, il classe ’84 è ritornato all’Hellas Verona, con l’obiettivo di riportare il suo club in Serie A.

E ieri sera il Pazzo si è reso protagonista di una prestazione di altissimo livello, segnando una tripletta nella sfida contro il Carpi. Intervenuto ai microfoni di DAZN al termine del match, l’ex centravanti dell’Inter ha espresso tutta la sua gioia per il risultato ottenuto: “La gara? La prima volta che faccio tre gol, sono contentissimo per come è andata la gara, regalerò il pallone a mio figlio. Obiettivi di Pazzini? Io sono qua e sono contentissimo. Ho un buonissimo rapporto con chiunque, con la città e con la gente. Spero di farmi trovare pronto e di poter dare una mano tutti. Con l’allenatore? Mi sto trovando bene, è uno a cui piace lavorare molto. Ora siamo ancora all’inizio e possiamo migliorare. Sono a disposizione per dare una mano ai miei compagni e alla squadra. I prossimi impegni? Ci aspetta una gara importante contro il Crotone, ma tutte le partite saranno difficili. Noi siamo una squadra forte che può ancora migliorare, durante il campionato avremo bisogno di tutti ed è importante prendere continuità e trovare sempre più fiducia“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy