Preziosi: “Ci farebbero comodo i soldi della cessione, ma Pavoletti non andrà al Napoli”

Preziosi: “Ci farebbero comodo i soldi della cessione, ma Pavoletti non andrà al Napoli”

L’intervista al presidente del Genoa: “Juric? Per alcuni può sembrare una sorpresa, per me non lo è perché lo conoscevo da sei anni”.

Commenta per primo!

“Pavoletti non si muove, per questa stagione no. Ci farebbero comodo i soldi, ma non possiamo. Deve giocare il derby, non credo sia in dubbio, penso ce la faccia. Si sta preparando, altri pensieri non ne abbiamo e non li ha nemmeno lui“.

Enrico Preziosi fa chiarezza: il Genoa non venderà Pavoletti al Napoli a gennaio. “Abbiamo rifiutato all’ultimo giorno di mercato, non vedo come sia possibile a gennaio. Simeone? L’abbiamo scelto, avevamo delle aspettative. Alle volte vengono disilluse, ma confido molto in questo ragazzo che pare all’altezza. Per ora lo abbiamo visto poco, ha corsa, forza e tiro, a un centravanti non si può chiedere di più – ha proseguito -. Io non penso a Gakpé, ma ognuno ha i suoi gusti. Juric? Per alcuni può sembrare una sorpresa, per me non lo è perché lo conoscevo da sei anni, ha lavorato con me da giocatore e poi da tecnico. Poi aspetteremo altri bravi ex giocatori che stanno dimostrando. La Nazionale non mi è piaciuta, è sembrata una squadra molto confusionaria. Ventura deve fare il passaggio, mi è sembrata che questa fosse di Conte. Probabilmente ora farà i suoi innesti. La cosa più importante era il risultato, ereditare una squadra già fatta non è facile. Milik? Ci sono delle assicurazioni per questo lavoro. La nazione che chiede i giocatori deve farsi carico dei relativi costi: cartellino, tempo che non gioca, salario. Questa non è una squadra armonica, c’è un pezzo di Ventura e uno di Conte. Balotelli… dipende dalla sua testa, mi sembra sia concentrato a Nizza e stia facendo bene. Non farei mai a meno di Pavoletti, per un certo tipo di gioco, Immobile ha dimostrato di essere un calciatore importante grazie ai suoi movimenti. il Genoa non ha una possibile collocazione per Galliani, con tutto il rispetto, non penso nemmeno rientri nei suoi obiettivi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy