LO MONACO:”A PALERMO LAVORATO COME MULO”

LO MONACO:”A PALERMO LAVORATO COME MULO”

Pietro Lo Monaco torna alle origini e dopo le esperienza con Catania, Genoa e Palermo, dal prossimo mese si occuperà solo di scouting con un occhio al Messina Calcio. Ospite della trasmissione.

Commenta per primo!

Pietro Lo Monaco torna alle origini e dopo le esperienza con Catania, Genoa e Palermo, dal prossimo mese si occuperà solo di scouting con un occhio al Messina Calcio. Ospite della trasmissione di Sportitalia Monday NIght, lex amministratore delegato rosa ha commentato laddio da Palermo. “Zamparini mi ha allontanato perché volevo oscurarlo? Non scendo in queste considerazioni, se la gente si è affezionata a me è perché si è affezionata al lavoro. Ho lavorato davvero come un mulo, mattina e sera. C’era stato un cambio tecnico prima del mio arrivo, evidentemente c’erano degli errori a monte. Il Palermo si è trovato ad affrontare un campionato già in salita, con un organico di un certo tipo, su cui non discutiamo e sindachiamo. Sono stati fatti interventi da giugno nel mese di gennaio. Si dovrebbero fare solo dei ritocchi d’emergenza, invece abbiamo fatto decine di cessioni e acquisti. Abbiamo però lasciato inalterato il peso degli ingaggi e avuto un segno positivo nel saldo tra acquisti e cessioni. Bisogna vedere quanto tempo ci vorrà per vedere gli effetti di certi innesti. Aver fatto così tanto è sinonimo della volontà di aggrapparsi alla serie A e poi lanciare dei discorsi più importanti, che Palermo, sesta piazza d’Italia, merita, ovvero quello che Zamparini gli ha dato nei primi 8 anni in Italia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy