Genoa-Verona, Ballardini: “C’è poca memoria. Il mio futuro? Se Preziosi ha già deciso…”

Genoa-Verona, Ballardini: “C’è poca memoria. Il mio futuro? Se Preziosi ha già deciso…”

Le parole del tecnico del Genoa Davide Ballardini, che ha parlato in conferenza stampa al termine della partita vinta contro l’Hellas Verona

Il Genoa ha vinto contro l’Hellas Verona ipotecando quasi in via definitiva il discorso salvezza.

Davide Ballardini ha parlato in conferenza stampa dallo stadio Luigi Ferraris, al termine della partita che ha visto i suoi giocatori imporsi per 3 gol a 1 sulla penultima in classifica, portandosi ad un solo punto dalla permanenza aritmetica nella massima serie. Il tecnico dei Rossoblù si è detto molto contento della prestazione dei suoi: “Stasera abbiamo fatto una bella partita contro una squadra con giocatori di valori. E’ un segnale forte di serietà, di determinazione e di voler cambiare le cose e portarle a proprio vantaggio. Adesso, probabilmente, si chiariranno quegli aspetti. Se la società è contenta e convinta di continuare con me e io sono convinto di fare un buon lavoro non ci saranno problemi“.

In seguito ha risposto alla domanda relativa al suo futuro e ad un possibile confronto con il presidente Enrico Preziosi: “Se il presidente ha già deciso, confronti non ne servono. Io vorrei sottolineare la stagione straordinaria. Perchè difficoltà straordinarie sono state superate con serietà, impegno e anche qualità di ognuno più che straordinarie. Bisogna considerare che c’erano difficoltà, c’è poca memoria. Poteva essere un tracollo e invece hai fatto un’impresa straordinaria“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy