Genoa, Preziosi: “Lapadula-Milan? Uno scherzo di Galliani. Berlusconi non vende. Gasp-Juric? Personalità diverse”

Genoa, Preziosi: “Lapadula-Milan? Uno scherzo di Galliani. Berlusconi non vende. Gasp-Juric? Personalità diverse”

Le dichiarazioni del presidente del Grifone, Enrico Preziosi. “Se fossi in Berlusconi, non venderei il Milan: è sbagliato lasciare una cosa della quale si è innamorati”.

Commenta per primo!

Giornata di presentazioni in casa Genoa: questo pomeriggio è stato il turno del neo-tecnico, Ivan Juric.

Genoa, Juric si presenta: “La mia squadra dovrà avere certe caratteristiche. Gasperini? Lo ringrazierò per tutta la vita”

“Lo abbiamo scelto a Pasqua – ha svelato il presidente del club, Enrico Preziosi, a margine della conferenza stampa -, ci siamo sentiti e ci siamo piaciuti anche se già ci conoscevamo perché Juric è stato qui sei anni. Mi aspetto che non subisca esami subito e che possa lavorare tranquillamente: noi faremo di tutto per metterlo nelle migliori condizioni. Cosa può dare in più di Gasperini? Preferirei non rispondere, ma credo che comunque ci siano delle differenze tra i due e ognuno ha la propria personalità. Forse uno ha un tipo di personalità che si accosta di più al mio modo di pensare”.

Lapadula – “Amareggiato per la vicenda di Lapadula? Si, l’arrabbiatura passa subito, l’amarezza invece resta di più. Però non voglio parlare di questo perché è una vicenda che riguarda degli amici. Non so se Galliani mi ha fatto uno scherzo ma lo chiariremo subito nel caso. Se era tutto fatto col giocatore e con il Pescara? Sì, ho anche le sue scuse sul telefonino per avermi mancato di parola ma il Milan è stato più convincete sotto altri aspetti e a un giocatore si possono perdonare delle incertezze“, ha aggiunto Preziosi.

Cessioni – “Milan su Pavoletti? In questo momento in cui è sfumato Lapadula è l’unico centravanti che ci dà certezze per cui noi puntiamo su di lui, a meno che non dovessimo trovare un attaccante che ci garantisca un certo rendimento ma al momento non è sul mercato”.

Berlusconi –Alla fine venderà ai cinesi? Se fossi in lui, non lo venderei perché ama molto il Milan e penso sia sbagliato lasciare una cosa della quale si è innamorati. Penso che alla fine non lo venderà”, ha proseguito.

Aeroplanino rossonero – “Montella al Milan? L’ho saputo da pochissimo, gli auguro di fare meglio di quanto ha fatto alla Samp ma non sono cose che ci riguardano“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy