Genoa, Prandelli: “Qui grandi progetti. Ecco perché lasciai la Fiorentina…”

Genoa, Prandelli: “Qui grandi progetti. Ecco perché lasciai la Fiorentina…”

Le parole di Cesare Prandelli, allenatore del Genoa, sull’amaro addio alla Fiorentina

Il Genoa, reduce da una vittoria e un pareggio, avrà come prossima avversaria in campionato, nella giornata di domenica, il Bologna, reduce da una grande vittoria e in cerca di punti per la salvezza.

Proprio il tecnico della formazione rossoblù, Cesare Prandelli, si è concesso per una lunga intervista sulle colonne di Tuttosport, trattando numerosi temi come il ritorno in panchina e sul precedente addio alla Fiorentina. Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate dall’ex coach della Nazionale Italiana, in cui spiega soprattutto il perché della mancata permanenza in viola: “La Fiorentina mi diede l’ok per la Juventus poi mi attaccò e mi disse ‘l’abbiamo accasato in Nazionale’. Me ne andai lasciando il contratto sul tavolo, senza pretendere nulla”.

Inoltre Prandelli ha detto la sua in merito ad alcuni giocatori conosciuti in questa stagione con i grifoni “Qui grandi progetti. Piatek? Non è una meteora. Romero è uno dei giovani più forti mai visti. Sanabria? E’ un’intuizione di Preziosi. Kouamé al Napoli? Direi di no, da quello che so io”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy