Genoa, Prandelli: “Il ritiro? Lavoriamo sui particolari, è un’esperienza che ti stimola…”

Genoa, Prandelli: “Il ritiro? Lavoriamo sui particolari, è un’esperienza che ti stimola…”

Il tecnico dei rossoblù ha analizzato il momento della sua squadra

Ritrovare la continuità per assicurarsi la permanenza in Serie A.

Questo l’obiettivo principale del Genoa, che dopo l’addio di Davide Ballardini sta faticando ad ottenere risultati utili anche se la posizione in classifica non sembra essere complicata, dal momento che i rossoblù si ritrovano al quattordicesimo posto e a +7 dal Bologna terzultimo.

Ad analizzare il momento del club è intervenuto Cesare Prandelli, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni dalla località di Murcia, dove la squadra sta svolgendo il ritiro in vista della ripresa del campionato: “Questo mini ritiro è funzionale a due obiettivi. Il primo è consolidare il gruppo in tutti i sensi. Il secondo è avere la possibilità di lavorare sui particolari con due allenamenti al giorno. Abbiamo trovato condizioni ideali e strutture fantastiche. I campi della Pinatar Arena sono molto curati, i giocatori contenti di allenarsi in un contesto con alti standard qualitativi. Il calcio è un lavoro, ma rimane un gioco. E in un ambiente così i calciatori sono più portati al divertimento. Un aspetto positivo. Ho visto i nostri nelle pause andare a vedere come si allenino gli altri. Qui si incrociano diverse metodologie, culture, modi di pensare. E’ un’esperienza a tutto tondo che, se hai voglia e predisposizione, ti stimola e ti apre la testa. Sono soddisfatto di come le cose stiano procedendo. Il programma è intenso, i ritiri pesanti, la fatica si fa sentire e qualche intoppo è da mettere in conto a livello fisico“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy