Genoa-Milan, la protesta dei tifosi rossoblù: “Non subiremo in silenzio, meritiamo rispetto…”

Genoa-Milan, la protesta dei tifosi rossoblù: “Non subiremo in silenzio, meritiamo rispetto…”

I tifosi dei rossoblù si sono schierati contro la decisione di anticipare la gara contro i rossoneri

L’attacco dei tifosi del Genoa.

Due giorni fa la Lega Calcio, aveva accolto la richiesta dell’Osservatorio per le manifestazioni sportive, decidendo di anticipare la sfida tra i rossoblù e il Milan, valida per la prima giornata del girone di ritorno della Serie A, dalle 21 alle ore 15.00: uno degli obiettivi di Matteo Salvini, Gaetano Miccichè e Gabriele Gravina era infatti proprio quello di modificare l’orario delle gare ritenute a rischio ed evitare così gli scontri tra le tifoserie.

Serie A, ufficiale il cambio d’orario di Genoa-Milan e Juventus-Chievo: ecco quando si giocheranno…

Una scelta che non è stata accettata dai sostenitori dei Grifoni, i quali hanno diramato una nota rivolta al presidente del club, Enrico Preziosi, per invitarlo a sostenere la loro opinione: “La società deve tutelare gli interessi di tutti i suoi tifosi, abbonati e non, con lo stesso impegno e puntualità con cui vende i giocatori migliori della rosa ad ogni sessione di mercato. Così non si vuole far andare la gente allo stadio. Non subiremo in silenzio. Non saranno esposti gli striscioni che abitualmente colorano lo stadio e sarà lasciato deserto lo spazio che occupiamo ogni gara. I tifosi del Genoa meritano rispetto, la città di Genova merita rispetto“.

La protesta sarà arrivata anche negli uffici dell’amministrazione comunale di Genova, che ha difatti prontamente scritto alla Lega Serie A per chiedere di far giocare il match all’orario precedentemente stabilito.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-12852382 - 1 settimana fa

    ma x favore….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy