Genoa, Gasperini: “Pavoletti è tornato. Io il dopo-Conte? Non credo sia possibile”

Genoa, Gasperini: “Pavoletti è tornato. Io il dopo-Conte? Non credo sia possibile”

L’intervista al tecnico dei rossoblù.

Commenta per primo!

Tre vittorie nelle ultime quattro e lungo passo in avanti. Il Genoa può tirare un sospiro di sollievo, Gian Piero Gasperini può dirsi salvo. “Sono state due partite importantissime per il nostro campionato. Merito alla squadra, mi ha aiutato moltissimo in un momento non bello. La loro attenzione ed il loro spirito di sacrificio sono stati incredibili. Gli ho detto che le medaglie si vincono in allenamento, in gara si vanno solo a ritirare. Abbiamo fatto 18 punti in 11 partite, davvero una bella striscia – ha detto il tecnico rossoblù a margine dell’evento benefico ‘Asta delle Stelle‘ -. Spero che i risultati di fine stagione ci portino ad un finale più tranquillo. L’obiettivo resta la salvezza. Il calendario si farà un po’ più difficile e dovremo essere bravi in trasferta. Ora pensiamo a Napoli e Frosinone, poi vedremo. Ci sarà il derby alla penultima, è un po’ che non lo vinco e quindi sarà sicuramente una partita sentita e serena“.

Riecco Pavoletti – La notizia del giorno è il ritorno in campo di Pavoletti. “Oggi Leonardo si è allenato dopo tanto tempo: si era infortunato a inizio febbraio, adesso sta bene e per noi è una bella notizia – ha spiegato Gasp -. L’apporto dei senatori del Genoa? Hanno tirato bene la carretta, ci hanno aiutato con carisma e responsabilità. Non scordiamoci l’obiettivo però, le ultime vittorie ci aiutano ma la strada è ancora lunga“.

Ballardini: “Cellino si crede più furbo rispetto a Zamparini”

Nazionale e Conte – Chiosa finale sull’addio alla Nazionale annunciato da Conte in giornata. “Saremo tutti con lui. Ha fatto uno splendido lavoro, ha riabilitato una Nazionale con molti problemi, in Serie A ci sono troppi stranieri. Spero che il tutto sia coronato da un grande europeo – le parole dell’allenatore del Grifone -. Io il dopo Conte? Non credo per adesso. E’ un’ambizione incredibile, un traguardo straordinario, ma non credo proprio sia possibile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy