Beppe Accardi: “Le frasi di Sarri sono razziste? Ma non scherziamo. A fine partita ci può stare”

Beppe Accardi: “Le frasi di Sarri sono razziste? Ma non scherziamo. A fine partita ci può stare”

L’ag Fifa Beppe Accardi sdrammatizza l’accaduto di ieri al termine della gara di Coppa Italia tra Napoli e Inter.

Commenta per primo!

L’operatore di mercato, Beppe Accardi, è tornato a parlare degli insulti del tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, rivolti all’allenatore nerazzurro Mancini al termine del match di ieri sera di Coppa Italia (clicca per vedere il video). Queste le sue parole: “Come dice Sarri, sono cose di campo. La tensione, il nervosismo di una partita tirata fanno sì che si verifichino alcuni episodi che nel calcio, comunque, si verificano spesso. Non va certo creato un caso – ha dichiarato Accardi a ‘Tuttomercatoweb’ -. Allenare squadre come Inter, Napoli, Juventus, Milan e così via – prosegue Accardi – comporta uno stress che ti mangia il cervello. Subito dopo la partita c’è tensione, rabbia. L’Inter ha portato a casa una grande vittoria dopo un periodo di qualche problema, quando vinci scarichi tutte le tensioni. Non sto da nessuna parte, quello che è successo ieri fa parte del gioco. Ma sento parlare di razzismo…dai, non scherziamo. A fine partita ci può stare la tensione, ma penso – conclude – che i due si siano già chiariti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy