Maksimovic: “Napoli, serata da ricordare col Benfica! Juventus? Per me sarà un derby”

Maksimovic: “Napoli, serata da ricordare col Benfica! Juventus? Per me sarà un derby”

L’intervista al difensore serbo all’indomani del match vinto dal Napoli contro il Benfica in Champions League.

Commenta per primo!

Esordio in Champions League da incorniciare ieri sera per Nikola Maksimovic, subentrato all’11’ di Napoli-Benfica per un infortunio occorso a Raul Albiol.

Il centrale serbo è stato tra i protagonisti della vittoria della squadra di Maurizio Sarri contro i portoghesi di Rui Vitoria nella bolgia del San Paolo. “Sono contento per la prima prestazione in maglia azzurra – ha detto l’ex Torino ai microfoni di Radio Kiss Kiss -. E’ stata una serata da ricordare. Sono felice di questa prestazione della squadra, possiamo ancora crescere, abbiamo tante partite per farlo. Tutti i miei compagni mi hanno aiutato molto, anche quelli che stavano in panchina. L’ultima partita l’avevo giocata a luglio col Torino e avevo bisogno del loro supporto. Il Benfica non perdeva da nove mesi e noi l’abbiamo asfaltato? Sì, anche se dispiace per i due gol che abbiamo subito nel finale. Per 70-75 minuti abbiamo dominato, creando occasioni che neanche il Bayern o altre big avevano creato contro i lusitani”.

Il difensore del Napoli poi prosegue: “Mi dispiace per Raul Albiol, gli auguro pronta guarigione. Adesso toccherà a me non farlo rimpiangere ai tifosi – ha aggiunto Maksimovic -. Mi sto trovando bene a Napoli: avevo ricevuto consigli da diversi amici che mi hanno caldeggiato l’ipotesi Napoli. Anche El Kaddouri, già mio compagno al Torino, mi ha anticipato che mi sarei trovato bene. Qui l’ambiente è caldo e i tifosi manifestano tanto affetto. Juventus? Per me sarà una sorta di derby dati i trascorsi nel Torino, ma la gara coi bianconeri sarà ancora tra un po’. Adesso dobbiamo pensare solamente all’Atalanta e ad affrontare avversaria dopo avversaria. Il passaggio al Napoli? Sì, ci siamo riusciti sul filo di lana. Erano le 22 del 31 agosto, mancava meno di un’ora e siamo stati in grado di firmare tutte le carte in tempo. Sin dall’inizio di questa estate avevo espresso la volontà di vestire la maglia del Napoli”. Poco importa, quindi, che Mihajlovic si sia arrabbiato: “Non commento. Ringrazio il presidente Aurelio De Laurentiis per l’opportunità che mi ha dato. Sono successi tanti casini ad agosto, ma preferisco non parlarne“, conclude Maksimovic.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy