Champions League: la Juventus si illude, il Bayern la punisce. Anche l’ex Coman a segno, le immagini

Champions League: la Juventus si illude, il Bayern la punisce. Anche l’ex Coman a segno, le immagini

Il racconto e le immagini dall’Allianz Arena.

1 Commento

I risultati

Si arresta agli ottavi di finale l’avventura in Champions League della Juventus di Massimiliano Allegri che, nonostante un avvio stellare, cade sul campo del Bayern Monaco.

I bianconeri impiegano meno di mezz’ora per portarsi sul 2-0: senza Dybala, Marchisio e Mandzukic, a segnare ci pensano Pogba e Cuadrado. Una doccia gelida per i bavaresi di fronte ai propri tifosi. Un doppio svantaggio che la formazione di Guardiola riesce a riequilibrare a dodici minuti dal 90′: prima Lewandowski, poi Muller a tempo scaduto e parità assoluta. Al 2-2 dell’andata segue il 2-2 del match di ritorno. Squadre ai supplementari.

Nei minuti aggiuntivi i bavaresi si fanno valere con le reti dei subentranti Thiago Alcantara e l’ex Kinglsey Coman. 4-2 e Juve fuori. Per il sesto anno consecutivo, il Bayern va ai quarti di finale.

Nella seconda scheda le immagini

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Buccellato - 1 anno fa

    Vergognoso, questo è il calcio italiano. trovano due gol nella prima mezzora e trascorrono un’ora e mezza in dieci nella propria area. La vera vittoria della Juventus è essere arrivata ai supplementari col Bayern. Poi, come di consueto, in Italia vince ma in Europa non vince mai nulla. Non vince la Juventus come d’altronde in Europa non riesce ad emergere il calcio italiano in genere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy