Zouhair Feddal: “Un giorno mi piacerebbe tornare in Italia”

Zouhair Feddal: “Un giorno mi piacerebbe tornare in Italia”

L’intervista all’ex difensore del Palermo, Zouhair Feddal: “Il campionato italiano è difficile, si analizza tutto e si aspetta un errore dell’avversario”.

6 commenti

Attualmente si trova in Spagna per disputare la sua seconda stagione in Liga: dopo il Levante, ecco il Deportivo Alaves per Zouhair Feddal che in passato ha vestito anche la maglia del Palermo (per sei mesi, dall’agosto del 2014 al gennaio del 2015).

Intervistato a 360° da Tuttomercatoweb, il difensore marocchino ha detto la sua sul campionato che sta disputando in Liga. “Il Barcellona sta benissimo: dopo la partita contro il PSG ha vinto contro il Deportivo La Coruna. Ma è normale, c’era un po’ di stanchezza mentale. Blaugrana in Champions League contro la Juventus? La Juve è una grande squadra, una delle migliori in assoluto – sostiene il classe ’89 -. Ha fame, i giocatori hanno voglia di vincere la Champions, sarà una partita equilibrata. Ma giocare contro il Barça è complicato”.

“Come va all’Alaves? Bene, davvero. Sono felice. Gioco sempre, il mister e la società mi hanno dato fiducia. Mi diverto. Se penso ancora alla Serie A? Ho un contratto di tre anni con l’Alaves. In Italia le cose non sono andate bene. Vero, a Parma Donadoni mi ha dato fiducia e stavo facendo bene. Un giorno mi piacerebbe tornare per fare vedere che posso fare bene”, ha risposto Feddal

“Potevo andare al Bologna la scorsa estate? Sì. Ne avevamo parlato. Ma non abbiamo trovato l’accordo e così ho deciso di rimanere in Spagna”, ha proseguito l’ex Palermo che poi ha spiegato le differenze tra il campionato spagnolo e quello italiano. “Il campionato italiano è difficile, si analizza tutto e si aspetta un errore dell’avversario. Qui si gioca e ci si diverte. Poi è chiaro, Real e Barça sono di un’altra categoria”.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gabriele Bellomo - 3 mesi fa

    No.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fabrizio Minervini - 3 mesi fa

    Per carità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giuseppe Castelli - 3 mesi fa

    Nella difesa attuale sarebbe il nostro nesta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Sinceramente meglio lui della difesa messa assieme

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Arrigo Giuseppe - 3 mesi fa

    Statti runni si ascolta a mia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele Puccio - 3 mesi fa

    a fare kebab

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy