Pastore: “Ho la passione di collezionare maglie. Vi racconto cosa facevo a Palermo”

Pastore: “Ho la passione di collezionare maglie. Vi racconto cosa facevo a Palermo”

Le parole del trequartista argentino.

2 commenti

El Flaco‘, un soprannome che a Palermo non passa mai di moda. Nel 2010 il giocatore argentino, Javier Pastore, sbarca in Sicilia, e per due stagioni incanterà il pubblico del Barbera grazie alla sue giocate

Dopo due stagioni trascorse in maglia rosanero il trequartista originario di Cordoba si trasferisce in Francia nel Psg dove finora ha collezionato 213 presenze, 38 gol e 47 assist in match ufficiali. Intervenuto ai microfoni di ‘Le Parisien’, El Flaco ha confessato una sua passione, già dai tempi del Palermo: “Non l’ho mai raccontato, ma ho una grandissima passione per le maglie, a casa ne ho più di 400, che raccolgo da quando gioco a calcio: ho cominciato quando militavo nel Talleres, in Argentina. Quando giocavo in Italia con il Palermo e incontravo squadre come Roma e Juventus, più che a segnare, pensavo a come riuscire a scambiare la maglia con Del Piero e Totti – ha ammesso -. Ce l’ho fatta, è stato meraviglioso. Queste maglie non le indosso, mica. Mi servono piuttosto per ricordare chi ho affrontato nella mia carriera, per ricordare da dove sono venuto e dove sono arrivato. Questa passione credo che me l’abbia trasmessa mia madre: dico così perché lei mi ha sempre consigliato di conservare i migliori ricordi, anche materiali, della mia carriera da calciatore. Un giorno predisporrò un luogo dove esporre tutte queste casacche. A quale maglia del Paris Saint-Germain sono più affezionato? Beh, ho trascorso cinque anni meravigliosi qua a Parigi e sono legato alle maglie di ciascuna stagione. Certo, magari quella di quest’anno è più particolare perché c’è questo bianco che domina ed è abbastanza elegante. E poi quest’anno, a differenza dei precedenti, indosso la numero 10. Questo numero rappresenta qualcosa di magico per me. Oltre ad essere la mia posizione in campo, ha una storia incredibile. Naturalmente la conserverò gelosamente negli anni a venire”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lino Scelta - 3 mesi fa

    grande pastore…io conservo la tua maglia indossata e autografata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Tuttisanti - 3 mesi fa

      IDEM

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy