Messina, Lucarelli si sfoga: “Mi vergogno per la sconfitta, dobbiamo essere più umili”

Messina, Lucarelli si sfoga: “Mi vergogno per la sconfitta, dobbiamo essere più umili”

Il tecnico del club peloritano si è sfogato dopo la sconfitta arrivata nel derby contro il Siracusa.

Commenta per primo!

Il Messina di Cristiano Lucarelli è uscito sconfitto (2-0) contro il Siracusa nella sfida valida per la ventesima giornata del girone C di Lega Pro.

Il tecnico dei peloritani durante la conferenza stampa post partita ha accusato i propri giocatori di non aver dato tutto e ha elogiato l’umiltà mostrata dagli avversari nel match odierno.  “Io sono il primo a vergognarmi del 2-0 di oggi, se impariamo da questi signori qua l’umiltà allora ci possiamo tirare fuori da questa posizione di classifica. O si prende coscienza di questa situazione o non si va da nessuna parte. Non si può pensare di venire a Siracusa e vincere senza problemi. Facciamoci un po’ umili come fa il sottoscritto nonostante le 500 presenze in Serie A e i centinaia di gol. Sono orgoglioso di allenare questa squadra, ma dovete capire che siamo una Ferrari con un motore da 500. Questo lo dovete capire anche voi, ora basta perché sono incazzato e non voglio dire che in questa squadra ci sono anche giocatori che non possono fare nemmeno l’Eccellenza. La verità è che siamo bravi solo nei preliminari, poi al momento di arrivare al sodo non riusciamo a fare niente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy