Leo Messi: “Speriamo che il Real Madrid non vinca nulla”

Leo Messi: “Speriamo che il Real Madrid non vinca nulla”

L’asso del Barcellona a pochi giorni dal primo verdetto stagionale: “Noi possiamo ancora vincere il campionato e la Coppa del Re e, se dovessimo chiudere la stagione con due titoli, la cosa sarebbe spettacolare”

Commenta per primo!

Ottantotto il Barcellona, ottantasette il Real Madrid.

La Liga si deciderà solamente all’ultima giornata, quando i catalani affronteranno il Granada e i galacticos il Deportivo: entrambe – le contendenti al titolo – lontano dalle mura amiche. Per la squadra di Luis Enrique e quella di Zidane, la vittoria in campionato rappresenterà il primo tassello di un probabile Doblete stagionale: i blaugrana sono in finale in Coppa del Re, mentre i blancos sono in corsa per la Champions League (in finale il derby contro l’Atletico del Cholo Simeone).

Nel primo giorno della settimana che anticipa il primo verdetto stagionale per le due formazioni, a parlare è il fenomeno del Barça, Leo Messi. “Noi possiamo ancora vincere il campionato e la Coppa del Re e, se dovessimo chiudere la stagione con due titoli, la cosa sarebbe spettacolare. Abbiamo due finali adesso e sarebbe ottimo farcela. La Champions? Piace a tutti, ma non è stato possibile vincerla quest’anno – ha detto la Pulce a ESPN -. Momento di crisi? Fortunatamente è passato. Avevamo diversi punti di vantaggio in campionato e andavamo bene, poi qualcosa è cambiato con la sosta per le Nazionali. Abbiamo perso il vantaggio che avevamo accumulato ma per fortuna ci siamo rialzati in tempo”.

Gufare il Real – “E’ anche normale che noi tutti a Barcellona ci auguriamo che il Real non vinca nulla e lo stesso vale per i loro tifosi nei nostri confronti – ha proseguito l’argentino con la maglia numero 10 -. Al di là di questi ragionamenti, noi dobbiamo concentrarci su noi stessi e pensare che sarebbe bello chiudere con due titoli. Chiosa finale sull’eliminazione dalla Champions League, avvenuta per mano dei colchoneros di Simeone. “E’ stata una brutta botta, nella prima sfida siamo stati nettamente superiori, ma è dura giocare contro l’Atletico. I meriti di tutto questo vanno all’allenatore, Diego Simeone”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy