Ibrahimovic: “Volevo diventare come Ronaldo, mi lasciava a bocca aperta”

Ibrahimovic: “Volevo diventare come Ronaldo, mi lasciava a bocca aperta”

Il centravanti del Manchester United svela: “Era un fenomeno, mi lasciava a bocca aperta”.

Commenta per primo!

L’attaccante del Manchester United, Zlatan Ibrahimovic, ha parlato ai microfoni di United Review, rivelando quale sia stato il suo modello di riferimento da giovane.

“Ronaldo era fenomenale, qualunque cosa lui facesse ti lasciava a bocca aperta. Era in grado di sfornare autentiche magie e credo che non ci siano stati altri come lui né prima né dopo di lui. Quando ero giovane nel vederlo mi sono detto che volevo essere esattamente come lui, volevo essere il giocatore che fa la differenza, semplicemente volevo essere la luce che splende. La mia partita preferita? La finale dei Mondali del 1998. Scelgo questa partita nella quale la Francia riuscì a battere il Brasile perché c’era Ronaldo in campo. Ovviamente giocava anche Zidane e sono proprio questi i giocatori che si desidera guardare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy