Capello sta con CR7: “Ha ragione, però deve farsi un esame di coscienza. Su Bayern-Juve…”

Capello sta con CR7: “Ha ragione, però deve farsi un esame di coscienza. Su Bayern-Juve…”

L’ex allenatore del Real Madrid entra in merito al polverone sollevato dalle parole del portoghese.

Commenta per primo!

Linearità, sempre. Fabio Capello torna a parlare di CR7, dopo che qualche mese fa aveva dichiarato: “Messi è il migliore al mondo, Cristiano Ronaldo il migliore nella storia del Real Madrid”. L’ex tecnico dei galacticos entra in merito alla polemica scaturita dalle dichiarazioni del portoghese dopo il derby perso contro l’Atletico. CR7 aveva iniziato sparando a zero (“Se tutti fossero al mio livello, saremmo primi a quest’ora”), poi aveva corretto il tiro, ma la sostanza faceva fatica a mutare.

Cristiano Ronaldo: “Real, se tutti i blancos fossero al mio livello, adesso saremmo primi”

Capello – “Certe volte dobbiamo essere d’accordo con Cristiano e ammettere che alcuni giocatori non sono da Real Madrid”, ha spiegato Fabio Capello intervenendo a Fox Sports. Per il tecnico di San Canzian d’Isonzo, tuttavia, l’atteggiamento del portoghese non sarebbe proprio ineccepibile. “Cristiano ha sbagliato due occasioni cruciali contro l’Atletico Madrid, quindi farebbe bene a farsi un esame di coscienza prima di parlare con la stampa”, prosegue Capello.

Champions – “Quando i giocatori del Bayern giocano in Champions sono concentrati e seguono le indicazioni dell’allenatore al dettaglio. Quando giocano in campionato, invece, sottovalutano gli impegni“, ha spiegato. “La Juventus deve riuscire, appena riceve palla, a non farsi pressare e verticalizzare il più velocemente possibile. A livello difensivo il Bayern lascia molto a desiderare anche se hanno un grande portiere“, conclude.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy