Bufera in Inghilterra: c.t. Allardyce accusato di truccare mercato in Premier League

Bufera in Inghilterra: c.t. Allardyce accusato di truccare mercato in Premier League

Il commissario tecnico inglese è stato filmato mentre consigliava due finti businessman su come truccare il mercato.

Commenta per primo!

Una nuova bufera potrebbe presto abbattersi sull’Inghilterra e sul C.T. Sam Allardyce.

Sedutosi sulla panchina della nazionale d’oltre Manica dal 22 luglio, l’ex allenatore del Sunderland è finito sotto gli occhi di un’inchiesta lanciata dal Telegraph, che ha smascherato il commissario tecnico su una frode ai danni del campionato inglese. Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese, Allardyce è stato filmato durante due incontri con finti uomini di business (giornalisti in incognito) mentre consigliava a questi come truccare il mercato in Premier League per aggirare le regole della TPO, Third part ownership.

Facile aggirare le norme introdotte nel 2008 in Inghilterra per regolare la proprietà dei cartellini da parte di soggetti terzi o dal calciatore stesso, secondo il selezionatore inglese, molti gli agenti che lo fanno abitualmente guadagnando molti soldi. Agli incontri presenti anche il suo agente Mark Curtis ed il suo consulente finanziario Shane Moloney, oltre all’amico Scott McGarvey, intermediario dell’operazione con il presunto uomo d’affari dell’estremo oriente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy