Boca Juniors, esordio opaco per Schelotto: “Dobbiamo creare di più in attacco”. E poi scarica Osvaldo…

Boca Juniors, esordio opaco per Schelotto: “Dobbiamo creare di più in attacco”. E poi scarica Osvaldo…

Il debutto del Mellizo e le sue prime impressioni sul club che ha ereditato da Rodolfo Arruabarrena.

Commenta per primo!

Non inizia benissimo il mandato di Guillermo Schelotto sulla panchina del Boca Juniors. Al di là del risultato (0-0 contro il Racing de Avellaneda in Copa Libertadores), a preoccupare l’ex tecnico del Palermo (qui i motivi dell’addio) è stata la condizione in cui ha trovato la sua squadra: diversi gli elementi da correggere, molte le falle in seno all’organico xeneize che adesso staziona al terzo posto nel Girone C della coppa continentale (nel primo impegno, in casa del Deportivo Cali, los Bosteros erano incappati ancora in uno zero a zero).

Priva di diplomazia la disamina post-gara del Mellizo che per la sua prima a ‘La Bombonera’ da allenatore ha schierato un 4-3-1-2, molto simile al suo consueto 4-3-3 (Orion; Jara, Díaz, Insaurralde, Silva; Pérez, Gago, Meli; Lodeiro; Tevez, Chávez). “Appena finita la partita, ci siamo intrattenuti a parlare con la squadra. L’obiettivo è creare più occasioni da gol, oggi non siamo stati proprio soddisfacenti sotto questo punto di vista. Certo – precisa – non posso chiedere loro di cambiare nel giro di 24 ore”.

Osvaldo, non ci siamo – “Il messaggio i miei ragazzi lo hanno ricevuto. Andiamo avanti per la nostra strada: servirà del tempo per essere al meglio. Adesso ci aspetta un appuntamento importante: il Superclasico col River Plate (domenica, ndr). L’obiettivo, neanche a dirlo è vincere sul campo dei Millonarios”, il diktat del mister di La Plata che poi scarica Pablo Daniel Osvaldo. “Mi preoccupa che un giocatore come lui, di questo spessore, di questa qualità non sia ancora al 100% della condizione. Proveremo a recuperarlo per bene. Il fatto che non giocherà contro il River domenica gli darà la possibilità di tornare gradualmente ad essere al meglio”. L’ex Roma, Inter e Juventus si trova attualmente ai box.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy