Pres. Frosinone, Stirpe: “Non siamo obbligati ad andare in A, il prossimo tecnico…”

Pres. Frosinone, Stirpe: “Non siamo obbligati ad andare in A, il prossimo tecnico…”

La conferenza stampa del presidente del Frosinone, Maurizio Stirpe.

Commenta per primo!

Un ritorno in Serie A solamente sfiorato. Il Frosinone si prepara ad affrontare un’altra stagione in B.

“Il nostro obiettivo sportivo? Non siamo obbligati ad andare in Serie A. Vogliamo fare calcio in un modo sostenibile – ha detto quest’oggi il presidente del club ciociaro, Maurizio Stirpe -. L’obiettivo sarà quello di stare nella parte sinistra della classifica. Obiettivo anche trarre linfa sempre dal settore giovanile”.

NUOVO STADIO“L’inaugurazione dello stadio potrebbe esserci l’ultima settimana del mese di agosto. Chiederemo di giocare la prima del campionato e il primo turno di Tim Cup fuori casa”.

MERCATO – “Noi abbiamo 17 giocatori sotto contratto e nessuno ci sta sullo stomaco. Se noi guardiamo sulla carta ci servono i portieri, numericamente invece difesa e centrocampo stanno bene. Al momento il portiere è la priorità. Per il resto è presto parlare di mercato”, ha aggiunto Stirpe.

PROSSIMO ALLENATORE – “Per quanto riguarda il tecnico a breve sarà ufficializzato. Ancora non posso dare il via“, ha detto Stirpe a chi gli chiedeva di Moreno Longo.

DIRITTI TV – “Questa gente ha gestito negli ultimi 15 anni in calcio. Una gestione che ha portato il calcio ad avere questa situazione ed è lo specchio di un paese che non cresce. Il calcio o si da una riforma entro due tre anni o si rischia grosso, specie per la categorie minori. Ma anche la Serie B, vedi Pisa, Latina ma ci sono anche altre situazioni attuali che provocano allarmi. Non si possono cambiare le cose con le stesse persone. In Lega noi appoggiamo l’altro candidato proprio per scongiurare eventi del genere, non c’è niente di personale”.

NULLA DA FARMI RIMPROVERARE – “Noi siamo una città di 40.000 abitanti e non dimentichiamo che tra poco avremo a disposizione uno stadio da 16.000 posti. Da questo punto di vista io non ho niente da rimproverarmi e non abbiamo niente da farci perdonare. Dobbiamo solamente continuare ad operare su una strada che porta alla crescita”. Ancora Stirpe in conferenza stampa questa mattina“, ha concluso Stirpe.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy