Pres. Frosinone: “Soldi paracadute? A noi rimangono le briciole. La Lega si dia una mossa”

Pres. Frosinone: “Soldi paracadute? A noi rimangono le briciole. La Lega si dia una mossa”

Le parole di Maurizio Stirpe, presidente del Frosinone.

1 Commento

Di questo paracadute riceveremo le briciole“.

Intervenuto ai microfoni di ‘Radio Uno’, il presidente del club ciociaro, Maurizio Stirpe, ha criticato la Lega Calcio per la gestione del tanto discusso ‘premio paracadute’, ovvero il bonus monetario concesso alle squadre che retrocedono dalla Serie A alla Serie B: “Il paracadute non tiene conto di due situazioni. Noi infatti abbiamo dovuto pagare 3 milioni di premio per la Serie B. Se noi, ai 10 milioni che arriveranno, sottraiamo i 3 milioni che abbiamo dato alla Serie B e il milione e mezzo che continuiamo a pagare alla Lega Pro come mutualità, possiamo serenamente dire che di questo paracadute in pratica riceveremo le briciole – ha dichiarato il numero uno del Frosinone, Maurizio Stirpe -. La recente decisione assunta dall’Assemblea di B di escludere parzialmente dalla mutualità di B le società retrocesse che hanno percepito il paracadute è quantomeno inopportuna e ingiusta, perché poi non tiene conto delle differenze sostanziali di paracadute”, ha detto Stirpe che ha anche aggiunto: “Ci sono società che retrocedono con un paracadute di 25 milioni e, se non risalgono l’anno dopo, ne prendono altri 15. Ci sono troppe differenze che la lega deve risolvere. I forti saranno sempre più forti contro le piccole“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Ogliormino - 8 mesi fa

    In compenso avete vissuto un sogno….giocare un’anno in serie A…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy