Il Palermo la squadra regina degli scontri salvezza. Nessuno come i rosa nei match decisivi

Il Palermo la squadra regina degli scontri salvezza. Nessuno come i rosa nei match decisivi

La squadra di Iachini vive un momento difficile, ma negli scontri diretti non ha sbagliato (quasi) mai. Tutti i numeri.

6 commenti

Non è tutta da buttare la stagione del Palermo. La squadra rosanero sta vivendo un momento difficilissimo, ma può vantare un piccolo quanto incoraggiante primato tra le squadre di coda del nostro campionato: più delle altre ha fatto punti negli scontri diretti per la salvezza, staccando anche piuttosto nettamente alcune squadre che le stanno davanti in classifica.

I DATI – Prendendo in considerazione gli scontri tra le ultime 8 squadre del campionato i rosanero hanno già disputato 10 partite delle 14 totali previste dal calendario totalizzando ben 17 punti. Senza considerare che all’andata si ottennero tre punti anche sul campo di un Bologna che a differenza di quanto accade oggi era decisamente impelagato nella lotta per non retrocedere. Nel dettaglio la squadra di Sorrentino e compagni ha ottenuto col Genoa una vittoria e una sconfitta, con l’Udinese due vittorie, con la Sampdoria una sconfitta, col Frosinone una vittoria, col Carpi due pareggi, col Verona una vittoria e con l’Atalanta una sconfitta. Da qui a maggio i rosa se la vedranno fuori casa col Frosinone e con Verona, Atalanta e Sampdoria al Barbera. Considerato che tre partite su quattro si giocheranno tra le mura amiche, la speranza è quella di poter migliorare ulteriormente il bilancio ottenendo proprio negli scontri diretti l’obiettivo stagionale della salvezza.

LE ALTRE – Anche considerando il numero di partite disputato (10 Palermo, Genoa e Atalanta, 9 Carpi, Verona e Sampdoria, 8 Udinese e Frosinone) i rosanero rimangono saldamente in testa alla classifica. Potrebbero essere raggiunti soltanto da Udinese e Frosinone nel caso una delle due dovesse fare bottino pieno nei prossimi due turni (si sfideranno tra due domeniche). Volendo essere ancora più precisi i rosanero hanno una media punti di 1,7, contro l’1,5 del Genoa e dell’Atalanta, l’1,44 della Sampdoria, l’1,38 di Frosinone e Udinese, l’1,33 del Carpi e lo 0,78 del Verona.

Insomma, in attesa di assistere agli scontri salvezza di questo weekend (Carpi-Atalanta, Sampdoria-Frosinone e Udinese-Verona) il Palermo ha dimostrato sul campo di potersela giocare alla pari, se non addirittura meglio delle altre, quando davanti si trova squadre di bassa classifica, mentre fatica maledettamente con le squadre di livello superiore. La cosa incoraggiante è che i rosanero non hanno praticamente mai sbagliato uno scontro salvezza, se non quelli in casa delle genovesi e dell’Atalanta (che all’epoca era più vicina alla zona Europa che agli ultimi tre posti). Vuol dire che quando arrivano le partite decisive questo gruppo tira fuori tutti gli attributi e la personalità e fa pesare la sua qualità.

Mariano Calò

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo Rinella - 11 mesi fa

    Madonna gufi brutaloni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Romano Da Palermo - 11 mesi fa

      E finiu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cristian Ralli - 11 mesi fa

    I giocatori meritano applausi perchè per il loro valore tecnico anzi hanno fatto miracoli !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Ogliormino - 11 mesi fa

      No X il loro valore i miracoli li stanno facendo i giocatori di Carpi e Frosinone, che continuano a stupire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Nicola Lazzarino - 11 mesi fa

    Grat grat…. al diavolo le Statistiche! Tocchiamo Ferro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Umberto Cordone - 11 mesi fa

    Articolo senza senso… perché invece di media punti non parlate di eventuale classifica avulsa⁉ Sampdoria Genoa ed Atalanta ci hanno fatto malissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy