Frosinone, Stellone: “Contro il Palermo potevamo fare di più. Futuro? Sogno la Nazionale”

Frosinone, Stellone: “Contro il Palermo potevamo fare di più. Futuro? Sogno la Nazionale”

Le parole del tecnico del Frosinone, Roberto Stellone.

Commenta per primo!

Dopo la retrocessione è ora di parlare di futuro in casa Frosinone.

In bilico la situazione panchina, con Roberto Stellone in scadenza di contratto e con tante situazioni da dover valutare. Intervistato da TMW Radio, il tecnico ciociaro ha analizzato il campionato ormai giunto al termine, il primo storico del Frosinone in A conclusosi con la retrocessione: “Abbiamo fatto un’annata difficile, anche se si sapeva di dover affrontare una stagione di sofferenza. Nell’ultimo periodo siamo stati un pizzico sfortunati, visto che contro Palermo, Carpi e Milan potevamo raccogliere decisamente di più. Dispiace perché i ragazzi ce l’hanno messa tutta e l’acclamazione della tifoseria ci ha onorato, un gesto da calcio inglese. Si è creato un feeling incredibile“.

Non abbiamo nulla da chiedere al campionato, il Napoli ha un obiettivo importantissimo, ma troverà un Frosinone che cercherà di onorare al massimo questa partita. Ho passato diversi anni a Napoli- ha continuato– molto intensi, e sarà per me emozionante tornare. Ero giovane, era un Napoli molto diverso a livello societario. Futuro? Mi farebbe piacere allenare squadre nelle quali ho giocato. Sogno, poi, la Nazionale“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy