Frosinone, Rosi suona la carica: “Il Palermo è vicino e avremo scontro diretto. Lotteremo fino alla fine”

Frosinone, Rosi suona la carica: “Il Palermo è vicino e avremo scontro diretto. Lotteremo fino alla fine”

Il difensore del Frosinone intervenuto in conferenza stampa ha parlato delle chance di salvezza della propria squadra.

Commenta per primo!

Il Frosinone ci crede e fa bene. La lotta salvezza è più che mai aperta e gli uomini di Stellone hanno mostrato nel corso del campionato di possedere un animo battagliero, necessario per poter mantenere la categoria. Il club canarino ha costruito la propria classifica principalmente tra le mura del ‘Matusa’, vero e proprio fortino e campo di battaglia per la matricola del campionato che non ha smesso mai di credere nel proprio obiettivo nonostante l’ultima partita persa in casa della Sampdoria. Intervenuto in conferenza stampa, il difensore del Frosinone, Aleandro Rosi, ha commentato l’ultima sconfitta al ‘Marassi’, concentrandosi poi sul tema salvezza, obiettivo difficile ma alla portata del gruppo del tecnico Stellone: “Non vorrei che perdendo con la Sampdoria sia finito tutto quanto – ha dichiarato Rosi -. Sapevamo che il nostro cammino sarebbe stato difficile e lo è. Siamo a quattro punti dal Palermo e domenica abbiamo un altro scontro diretto. Noi lotteremo fino alla fine per la salvezza e daremo battaglia sempre a tutti“.

Spirito Battagliero e fortino ‘Matusa’ – Il Frosinone in casa ha conquistato 18 punti dei 23 totali, realizzando 16 reti e subendone 22. Nel prossimo turno di campionato Rosi e compagni torneranno tra le mura amiche per affrontare l’Udinese del tecnico Colantuono: “Abbiamo sempre messo la cattiveria in campo cercando di fare punti. Adesso pensiamo all’Udinese, sarà una partita difficile ma molto importante per noi. Non sarà una gara da ultima spiaggia ma in caso di vittoria per noi sarebbe tanta roba“. Queste le parole del terzino ciociaro Aleandro Rosi in vista della prossima delicata sfida contro il club friulano, reduce dalla vittoria in casa contro il Verona. “Giochiamo in casa e penso questo possa aiutarci. Dobbiamo pensare più a noi, alle squadre che dobbiamo affrontare. Se poi il Palermo ed altre squadre perdono punti, ben venga. Ad oggi, i rosanero sono più abbordabili della Sampdoria perché sono quattro punti davanti a noi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy