Frosinone: l’arbitro confonde i due fratelli Ciofani, interviene il Giudice Sportivo

Frosinone: l’arbitro confonde i due fratelli Ciofani, interviene il Giudice Sportivo

Il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo a completamento del precedente provvedimento.

Commenta per primo!

Nelle giovanili hanno avuto modo di condividere solamente le esperienze al San Benedetto dei Marsi e a Pescara. Dal 2013, però, hanno giurato fedeltà al Frosinone.

Sono Matteo e Daniel Ciofani. Fratelli, entrambi nati ad Avezzano: il primo – difensore – è un classe ’88; il secondo – il bomber – è di tre anni più grande e ha già segnato nove goal in questa sua prima stagione in Serie A.

Ci saranno entrambi, domenica al Matusa, quando i ciociari affronteranno il Palermo di Davide Ballardini.

Frosinone: anche Frara salterà il Palermo, recupera Sammarco. Il comunicato ufficiale

Difficile confondere i due: Daniel gioca in attacco, ha un fisico statuario e ha i capelli castani; Matteo agisce nella retroguardia ed è biondo.

Eppure il direttore di gara di Chievo-Frosinone, il sig. Russo di Nola, li ha scambiati in una fase importante del suo lavoro: l’identificazione del calciatore da ammonire.

GUARDA, VIDEO CHIEVO-FROSINONE 5-1: GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Matteo commette il fallo da sanzionare col cartellino giallo; Russo lo ammonisce, ma scrive “Daniel“. Un refuso che deve essere corretto dal Giudice Sportivo. Di seguito il comunicato diramato da Gian Paolo Tosel questo pomeriggio.

“Il Giudice Sportivo dott. Gianpaolo Tosel, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 15 marzo 2016, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

Gara Soc. CHIEVO VERONA – Soc. FROSINONE del 20 aprile 2016

Il Giudice Sportivo, preso atto che l’Arbitro designato per la gara in epigrafe ha comunicato (e-mail delle ore 15.25) di aver erroneamente indicato, nel referto precedentemente inviato a questo Ufficio, di aver ammonito per comportamento scorretto nei confronti di un avversario il calciatore CIOFANI Daniel (Frosinone) anziché il calciatore CIOFANI Matteo (Frosinone)

delibera

di rettificare il C.U. 209 del 21 aprile 2016 annullando la sanzione al calciatore CIOFANI Daniel e di comminare l’ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario al calciatore CIOFANI Matteo (Seconda sanzione)”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy