Dg Frosinone, Salvini: “Non siamo ancora spacciati. Stellone? Un predestinato”

Dg Frosinone, Salvini: “Non siamo ancora spacciati. Stellone? Un predestinato”

Le dichiarazioni del direttore generale frusinate.

Commenta per primo!

Intercettato dai microfoni di Radio Viola, il dg del Frosinone, Ernesto Salvini, si è così espresso in merito alla stagione attualmente condotta dalla compagine ciociara, che durante il prossimo turno dovrà vedersela contro la Fiorentina di Paulo Sousa: “Siamo felici di essere ancora oggi in Serie A. Non siamo spacciati, abbiamo dimostrato coerenza in merito alle nostre ideologie calcistiche, puntando su molti giocatori italiani. Stellone? Un predestinato, ha grande carisma, mediante il quale riesce ad infondere leggerezza anche in situazioni molto pesanti. Saremmo orgogliosi di vederlo sedere in panchine prestigiose, nonostante non ci dispiacerebbe trattenerlo ancora un po’ – ammette il dirigente -. Se posso dare un consiglio al mister, credo che la cosa più giusta per il prosieguo della sua carriera sia quella di fare un passo intermedio. In tal senso, Firenze sarebbe una piazza ideale per lui. Che gara sarà con la Fiorentina? Per fare risultato, servirà condurre una gara perfetta. Al Matusa i viola non avranno vita facile, in quanto i nostri tifosi riescono sempre a dare una marcia in più alla squadra – avverte Salvini -. Tuttavia, mi auguro che i toscani riescano comunque a centrare l’accesso in Champions League, lo meriterebbero davvero”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy