PASTORE: “Quando mio padre decise dove giocare”

PASTORE: “Quando mio padre decise dove giocare”

Javier Pastore è stato intervistato dal celebre mensile sportivo “El Gráfico” di Buenos Aires che gli ha dedicato la prima copertina. È la prima volta in 91 anni di.

Commenta per primo!

Javier Pastore è stato intervistato dal celebre mensile sportivo “El Gráfico” di Buenos Aires che gli ha dedicato la prima copertina. È la prima volta in 91 anni di storia della rivista (fondata il 30 maggio 1919 da Constancio Vigil) che un giocatore del Palermo conquista la copertina patinata del giornale. Il titolo presenta il giocatore rosanero come «El socio perfecto» di Lionel Messi, all’interno l’articolo dal titolo: “La vita è bella”, è un focus sulla vita fuori dal campo del numero 27 rosanero. Mediagol.it vi riporta in esclusiva l’intervista integrale rilasciata al quotidiano sportivo. “Mi ricordo che quando per la prima volta feci il provino al Talleres avevo 9 anni e non mai avevo giocato in un campo grande. Ed ero lì con i miei amici con la palla, ad un certo punto quando era arrivato il momento di provare, domandai a mio padre dove dovevo giocare, e lui mi consigliò: “Tu sei il numero 10” e così è rimasto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy